FOCUS

MAZEPIN: “NON RINUNCIO ALLA RUSSIA PER AMORE DELLA F1”

Rinunciare alla propria nazionalità per poter correre in F1: è questo quanto richiesto dalla Federazione a Nikita Mazepin dopo l’inizio del conflitto tra Ucraina e Russia. Ecco, a tal proposito, le parole dell’ex Haas durante un’intervista rilasciata a ‘Ria Novosti’: “Sono stato uno dei primi a ricevere questo documento a marzo, ma vorrei davvero che gli atleti avessero la possibilità di rimanere neutrali. Non si può dare la colpa a nessuno. Siamo atleti e ognuno matura la sua scelta. Shwartzman, ad esempio, ha deciso di rinunciare alla propria nazionalità (correndo con la Superlicenza israeliana) ma è una questione di considerazioni personali. Se si vuole rinunciare al proprio Paese per amore dello sport, ognuno può scegliere per sé, ma io non lo farò”.

Spread the love

Comment here