QUALIFICHE

QUALIFICHE, MAX IL PIÙ VELOCE MA LA POLE POSITION È DI SAINZ

È stata una qualifica anomala, quella del Gran Premio del Belgio, caratterizzata dalla presenza di tanti piloti (Verstappen e Leclerc in primis) condannati a partire in fondo alla pista in virtù degli aggiornamenti apportati sulle monoposto. La sfida per la pole, dunque, è stata appannaggio della sfida fra Carlos Sainz e Sergio Perez, in un sabato in cui la RedBull è sembrata avere qualcosa in più dal punto di vista della stabilità della vettura e della velocità.

Ma andiamo per ordine: il Q1 è andato via senza sorprese dal punto di vista delle eliminazioni, con un pizzico di delusione per Sebastian Vettel, che non è riuscito a superare il taglio. Insieme a lui fuori anche Yuki Tsunoda, Kevin Magnussen e Nicholas Latifi, oltre ad un Valteri Bottas che ha scelto di salvaguardare il motore, mentre in Q2 sono usciti Daniel Ricciardo, Pierre Gasly, Guanyu Zhou, Lance Stroll e Mik Schumacher.

Il Q3 è stato invece caratterizzato da due sfide differenti: da un lato la battaglia per la pole position, dall’altro il confronto fra i piloti penalizzati per conquistare la posizione migliore sul fondo della griglia di partenza. Da questo punto di vista il sabato ha visto due piccoli “gialli”: la mancata scia concessa da Max Verstappen al compagno di squadra nell’ultimo giro (in un circuito in cui questo fattore è particolarmente importante), dall’altro una piccola incomprensione fra Leclerc e il muretto Ferrari sulle gomme da montare nel primo tentativo della terza sessione.

Nel complesso, il pilota più veloce in pista è stato un Max Verstappen nettamente più veloce di tutti, in grado di dare sei decimi di distacco a Carlos Sainz. Lo spagnolo della Ferrari può comunque festeggiare, perché con la penalità dell’olandese partirà comunque dalla pole position davanti a Sergio Perez. La seconda fila sarà composta da Fernando Alonso e Lewis Hamilton (in mezzo c’era Esteban Ocon, che sarà però penalizzato), con un Alexander Albon particolarmente in forma che partirà dalla terza fila.

Spread the love

Comment here