FOCUS

RACCONTANDO SEB: DAL MATRIMONIO SFIORATO CON HONDA AL PANE FATTO IN CASA

Il team principal Alpine Otmar Szafnauer ha raccontato alcuni retroscena della carriera di Sebastian Vettel: “Seb venne da me e mi disse: ‘Ho una finestra di due settimane in cui sono fuori contratto sia con la Red Bull che con la BMW, mi prendete?‘. Lui era giovane, aveva circa 19 anni. Sapevo che fosse bravo, così sono andato dal direttore sportivo Gil de Ferran. Lui mi ha detto di non preoccuparmi, che lo avrebbe tenuto d’occhio. Gli ho detto che non potevamo semplicemente tenerlo d’occhio, avevamo solo due settimane. È finita che non l’abbiamo ingaggiato, ma non è stato un gran rimpianto per lui, visto che ha vinto quattro titoli. Durante il Covid, non voleva andare in hotel dove pensava di poterlo prendere, e così si sentiva più a suo agio a passare del tempo a casa nostra ogni volta che veniva in Inghilterra: tutti facevano il test ogni giorno, quindi tutti sapevano di essere negativi. E ogni volta che veniva da noi, portava con sé il pane che lui stesso aveva fatto in casa in Svizzera. Lo aveva in una piccola borsa. E i miei bambini avevano gli occhi spalancati, trovandoselo in cucina. Voglio dire, quale altro pilota farebbe una cosa del genere”.

Spread the love

Comment here