FOCUS

WOLFF: “IL PORPOISING PUO’ PROVOCARE DANNI CEREBRALI. LA FIA…”

Aggiornamenti sul porpoising arrivano direttamente dal team principal Mercedes Toto Wolff: “Mi sono appena seduto a parlare con la FIA e si fa un gran parlare di lobby in entrambe le direzioni, perdendo di vista il tema centrale. La commissione medica della FIA sta lavorando sullo studio del porpoising. E quanto hanno chiarito i dottori è che una frequenza di oscillazione di 1 o 2 hertz, ripetuta per alcuni minuti, può portare danni cerebrali. E nel nostro caso parliamo di 6 o 7 hertz per alcune ore. Dunque la risposta è davvero semplice: la FIA deve fare qualcosa. Credo che non ci sia scelta per la Federazione, perché non voglio arrivare a Spa o in alcune gare successive dove l’asfalto è sconnesso senza aver fatto nulla, per poi dire: ‘Siamo arrivati troppo tardi’. E ritengo che l’argomentazione che non c’è stato porpoising o bouncing nelle ultime gare non abbia senso, perché Silverstone o il Paul Ricard o l’Austria non sono circuiti che patiscono questi fenomeni”.

Spread the love

Comment here