FOCUS

DISASTRO ASTON MARTIN: L’UNICA NOTA LIETA E’ VETTEL

L’annata dell’Aston Martin è a dir poco disastrosa. L’unica nota lieta è la presenza del quattro volte iridato Sebastian Vettel che, nonostante meriti di lottare per altri obiettivi, deve farsi carico anche di incombenze che non sono le sue, come testimoniano alcuni stralci di team radio qui sotto riportati.

GIRO 18-53
Seb: “Fatemi sapere se volete fare una doppia sosta”.
Aston Martin: “Ehm..puoi ripetere?”.
Seb: “Fatemi sapere se volete fare una doppia sosta”.
Aston Martin: “Negativo. Negativo. Staremo fuori”.
Seb: “Ricevuto”.

GIRO 19-53
Seb: “Ora ci fermiamo o…?”.
Aston Martin: “Ne stiamo discutendo Sebastian, resta in attesa”.
Aston Martin: “Sebastian, tu cosa ne pensi?”.
Seb: “Beh io penso: quali sono i vostri pensieri sulle hard? Quanto sono buone?”.
Aston Martin: “Le hard non sembrano fantastiche, ma non sembrano un disastro per tutti quelli che le hanno usate”.
Seb: “O facciamo quello che hanno fatto tutti o stiamo fuori, allunghiamo e poi mettiamo le soft”.
Aston Martin: “Sì, voglio dire, penso che se stiamo fuori cercheremo di far funzionare il piano C. Se ci fermiamo adesso usciremo in P16, dietro Zhou. Le gomme di Lance sembravano ok come vita”.
Seb: [incomprensibile] stanno girando 5 secondi più lenti del delta e sto raggiungendo questa gente, quindi abbiamo perso la finestra”.

Spread the love

Comment here