FOCUS

CHARLES A CUORE APERTO: “DEVO TUTTO A MIO PADRE. JULES? MI SENTO IN COLPA SE PENSO…”

Intervistato dal ‘Daily Mail’, Charles Leclerc ha toccato degli argomento molto sensibili e personali. Ecco le parole del monegasco: “Non penso al pericolo. E’ molto difficile constatare che persone che amavi non ci sono più a causa dello sport che adori, ma non posso farne a meno. Sono stato programmato per correre fin da quando ero giovane, non posso fare altro, sono bravo soltanto a guidare. L’unico aspetto di cui mi sono sentito colpevole è aver messo da parte nella mia testa la morte di mio padre e di un mio amico (Jules Bianchi, ndr). Ma è stato solo per un paio d’ore. È stato facile superare quella fase, mi sono semplicemente chiesto cosa mio padre avrebbe voluto che io facessi. Devo tutto a lui e dunque corro”.

Spread the love

Comment here