NEWS

PATTO ROSSO

Nonostante il mondiale si sia ormai incanalato dalle parti di Milton Keynes, in Ferrari voglio ancora crederci. Ecco la ricostruzione fatta dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’: “Ammirabile la lucidità con cui Mattia Binotto e la sua truppa sono ripartiti dal disastro di Baku. Non si è esitato a impostare una strategia aggressiva sui motori, decidendo seduta stante sia di smarcare due esemplari per Leclerc, sia il terzo per Sainz. In modo da affrontare le prossime 4 gare con power unit fresche. Alla lucidità di studiare un piano motori aggressivo, il Cavallino ha unito altri due pilastri: la velocizzazione dei processi produttivi, come dimostra l’accelerazione sull’ala posteriore montata da Leclerc, inizialmente prevista per il prossimo GP di Silverstone, e la capacità di reazione ai box.E poi i piloti: Leclerc ha dimostrato calma, pazienza e caparbietà.Carlos ha dato un altro importante segnale nell’ammettere di potersi mettere al servizio di Leclerc”.

Spread the love

Comment here