PAGELLE

GP AZERBAIJAN, LE PAGELLE: DOPPIETTA RED BULL E DISASTRO FERRARI

Doppietta Red Bull oggi sul circuito cittadino di Baku in Azerbaijan e disastro completo per la Ferrari che ha visto le sue vetture ritirarsi per noi meccaniche. E’ incredibile come si passi dai festeggiamenti del sabato ai musi lunghi del dì di festa domenicale. La Ferrari sembra la regina indiscussa alle qualifiche con un Charles Leclerc che la fa da padrone sul giro secco ma durante le attività di gara, consentitemi la dichiarazione, momento più importante del week-end, c’è sempre qualcosa che non va: affidabilità, strategie e poca lucidità. Come ho scritto per Montecarlo il Cavallino Rampante ne deve fare di strada per raggiungere la vetta, che è li a portata di mano, ma che sembra inarrivabile per mancanza totale di mentalità.

Primo Max, secondo Checo e Terzo un Russell che sta facendo della costanza la sua arma migliore.

Dietro di loro seguono Hamilton, Gasly e Vettel che per me hanno guidato magnificamente, come se non ci fosse un domani. Ognuno con uno spirito diverso ma con la stessa forza e determinazione.

Ma bando alle ciance, ecco a voi i miei personalissimi voti.

Verstappen, voto 8.5: Gara lineare, gestita alla perfezione. Non do un voto più alto perché in qualifica poteva fare di meglio.

Perez, voto 9-: Arrivato secondo ma partenza brillantissima e una costanza di gara pazzesca. Mezzo punticino di più di Max per il bel giro in qualifica collezionato ieri.

Russell, voto 8+: Perfetto, un martello costante dall’inizio dell’anno. Date una macchina all’inglese e farà vedere i sorci verdi ai piloti lì avanti.

Leclerc, voto 8.5: Dominatore al sabato ma voto scelto in base all’errore in partenza. Per il resto davvero sfortunato per l’ennesimo ritiro e speriamo che possa essere l’ultimo.

Sainz, voto 6.5: Voglio dare fiducia a Carlos ma secondo me è stato sottotono tutto il triduo di gara. Speriamo che possa ottenere qualche soddisfazione nel prossimo futuro. Nessuna colpa sul suo ritiro.

Gasly, voto 8: Finalmente Pierre ha rispolverato il suo immenso talento e ha portato a casa punti importanti. Ultimamente sembrava un pochino opaco nelle sue prestazioni. Oggi molto bene!

Vettel, voto 8.5: Poteva essere un 9 senza l’errore compiuto nel tentativo di superare Ocon, ma la rapidità con cui ha messo a posto le cose è stata disarmante. Voto alto per la sua rimonta, la sua solidità durante la gara e 43 giri con le Hard non è cosa da passare nel dimenticatoio (Per me Driver of the Day)

Hamilton, voto 8.5: Gara positiva per Lewis che, nonostante il vistoso porpoising, caratterizzante la W13, ha saputo dare un valido contributo per il campionato costruttori. Bella manovra di sorpasso su Ocon.

Alonso, voto 6.5: Gran premio regolare per Fernando che riesce a resistere alle Mclaren sul finale ma penso che possa fare decisamente meglio.

Tsunoda, voto 8: Dopo un gran premio trascorso meritatamente in zona punti si è visto rovinare tutto quello che aveva saggiamente costruito per colpa della rottura del DRS. Peccato perché oggi meritava sicuramente di più.

Ricciardo, voto 6: Duello vinto con il suo compagno di squadra ma lo stato di forma del pilota australiano ancora non mi convince. Trovo che sia parecchio distante dai livelli del passato.

Norris, voto 5: Bei sorpassi ma da Lando mi aspetto di più, nel complesso week-end un po’ deboluccio per il pilota inglese, forse anche a causa dell’inferiorità complessiva della Mclaren mostrata nel fine settimana.

Ocon, voto 5: Domenica non entusiasmante per il pilota francese di casa Alpine.

Bottas, voto 4: Valtteri completamente down a Baku. Il finlandese può fare decisamente di più e in Canada potrebbe riscattarsi.

Stroll, voto 4: Non ci siamo, disastro in qualifica e gara da dimenticare. In confronto a Vettel è il de profundis.

Latifi, voto SV: Gara rovinata in partenza dal meccanico che tocca la macchina al via del giro di ricognizione.

Zhou, voto 7: Oggi il pilota cinese di casa Alfa Romeo stava facendo una gara pazzesca ma ahimè frenata dalla scarsa affidabilità della sua vettura.

 

 

Spread the love

Comment here