NEWS

PENSIERO VECCHIO IN UNO SPORT DINAMICO

Il presidente della Federazione Internazionale Ben Sulayem ha fatto un primo resoconto di questi primi mesi al timone del circus: “Sta andando bene, ma le sfide non finiranno mai. Nei primi sei mesi direi che è stato un compito impegnativo. Società esterne come Deloitte e McKenzie stanno lavorando in audit e presto ci daranno i loro riscontri. Per quanto riguarda la parte finanziaria, ho ereditato una FIA debole. Non voglio dire che qualcuno abbia abusato del budget, ma a causa di comportamenti negligenti adesso abbiamo 23 milioni di euro per le nostre operazioni. Sono fiducioso che con la giusta squadra, il giusto approccio, il giusto piano e una bella federazione, saremo in pareggio in meno di due anni. Dai primi dati dei revisori emerge che la FIA è vecchia. Non nel personale, bensì nel pensiero. Non possiamo essere “vecchi” in uno sport dinamico. Guardate tutta questa tecnologia, bisogna stare al passo e aggiornarsi continuamente e reinventarsi”.

Spread the love

Comment here