FOCUS

ALLA SCOPERTA DI MIAMI, MA LA FERRARI E’ PRONTA PER IL RILANCIO

Enrico Sampò, head of driving simulator della Ferrari, ha spiegato come la scuderia di Maranello si è preparata per il Gran Premio di Miami: “Ci aspettiamo una pista veloce, con alcune curve ad alta velocità nel primo settore e altre piuttosto lente soprattutto nel terzo. Ci sono dei rettilinei molto lunghi, con tre zone DRS e buone possibilità di superare. Dal punto di vista del bilanciamento vettura è sicuramente un circuito complesso dove occorre trovare un buon compromesso tra le varie tipologie di curva e avere una buona efficienza per affrontare i lunghi rettilinei. L’evento è stato preparato al simulatore seguendo le nostre procedure standard, con una particolare attenzione dovuta al fatto che l’incertezza delle informazioni in nostro possesso è maggiore. Leclerc e Sainz hanno entrambi affrontato una lunga sessione di preparazione per conoscere il circuito, esplorare le possibili limitazioni della vettura e per provare diverse soluzione di setup per ottimizzare il bilanciamento e il tempo sul giro”.

Spread the love

Comment here