NEWS

DOMENICALI: “L’EVENTO IN PISTA DEVE ESSERE QUALCOSA DI UNICO. DIRITTI TV? APRIAMO ALLE NUOVE TECNOLOGIE. SUL RITORNO DEL PUBBLICO IN PISTA…”

Ospite di Nicola Porro, nel corso del noto programma televisivo ‘Quarta Repubblica’, il presidente della Formula 1 Stefano Domenicali si è raccontato. Tanti i temi toccati in questa lunga intervista, a partire dalla sua esperienza lavorativa in Ferrari: “Quando sono entrato in Ferrari nel 1991 si guardava sempre come riferimento all’Ingegner Ferrari. Poi, c’è stato il periodo straordinario di Montezemolo che ha trasformato questa azienda e l’ha portata ai successi non solo di prodotto, ma anche a livello di competizioni. Montezemolo ha dato un’identificazione molto forte di cos’è il gusto italiano rispetto alla conoscenza del prodotto. Un’azienda va vissuta tutti i giorni, va conosciuta la filiera dei fornitori, i gusti dei clienti, vanno conosciute tutte le dimensioni che appartengono a quella determinata azienda”.

L’esperienza Formula 1 tra Covid-19 e diritti televisivi: “Nonostante le grandi difficoltà, lo scorso anno il campionato è stato portato avanti con delle procedure anti-Covid veramente molto inclusive, ma necessarie. La nostra volontà è quella di proseguire su questa scia anche quest’anno, in una stagione che dovrà tenere 23 gran premi in giro per il mondo. F1 noiosa? Basta guardare i numeri. L’anno scorso gli audience televisivi sono stati in grandissima crescita quindi questo è un punto che ci fa ben sperare. Tutto parte dalla centralità dell’evento: l’evento singolo in pista deve diventare come il concerto per la musica, deve essere un qualcosa di unico. Bisogna riempirlo con dei contenuti interessanti. Poi, c’è il tema dell’offerta televisiva. Non dobbiamo più pensare “all’offerta tradizionale”, ma alle nuove tecnologie”.

Sul vaccino e il ritorno del pubblico sugli spalti: “Dal mio “osservatorio internazionale” vedo che tutti hanno la possibilità di pensare di riportare il pubblico dopo l’estate grazie al vaccino. Se potremo essere in grado di farlo come sistema Formula 1, lo faremo. Il vaccino è l’unica soluzione affinché ci sia la possibilità di ritornare alla normalità”.

Spread the love

Comment here