FOCUS

HAMILTON: “LA MCLAREN ERA LA MIA FAMIGLIA, MA VOLEVO UN RUOLO PIU’ IMPORTANTE E HO SCELTO LA MERCEDES”

Nel corso di una chiacchierata con Crowdstrike (sponsor Mercedes), il sette volte iridato Lewis Hamilton è tornato sul “passo” più importante della sua carriera: lasciare la McLaren per approdare in Mercedes. Ecco le sue parole: “Sono stato parte della McLaren da quando ho compiuto 13 anni, era la mia famiglia e all’interno di quel box mi sentivo al sicuro. Però ho realizzato che la scuderia di Woking faceva già parte della storia della F1, con una bacheca e un palmarès invidiabili e tantissimi piloti pluri-campioni del mondo che avevano guidato per la McLaren. Cambiando team, avrei potuto essere parte di un percorso di crescita nel quale avrei recitato un ruolo importante. Così ho deciso di accettare questa sfida, scegliere una scuderia in quel momento non di successo per aiutarla a diventare un top-team. Potevo restare, potevo non rischiare, ma se non l’avessi fatto probabilmente avrei soltanto un titolo in bacheca dopo 14 anni in F1. Devo ringraziare persone come Niki Lauda e Ross Brawn che hanno creduto in me”.

Spread the love

Comment here