FOCUS

STROLL: “DEL 2020 SALVO LA PRIMA PARTE DI STAGIONE. DOPO IL COVID, NON SONO STATO PIU’ LO STESSO”

Tra passato e presente. Lance Stroll si è raccontato nel corso di una lunga intervista rilasciata a AutoHebdo. Il pilota dell’ormai ex Racing Point ha cominciato il suo racconto proprio dalla positività al Covid-19: “Non stavo male, ma per rimettermi in forma ci ho messo diverso tempo. Fare la doppietta Portimao-Imola non è stato facile, perché sostanzialmente non correvo da un mese e perché sentivo su di me gli effetti del Covid. Anche se ero negativo al tampone avevo tosse e mal di testa. Ero lento, sicuramente non al 100%. Del 2020 salverei sicuramente la prima parte di stagione, quando sono stato piuttosto costante; meglio della Turchia ove ho fatto la pole, ma con troppi piccoli problemi in gara. La vittoria lì era a portata di mano, peccato. Anche al Mugello è andata male, eravamo ben piazzati prima della foratura che ha portato all’incidente”.

Sugli obiettivi sulla stagione che sta per iniziare, si è espresso così: “Nel 2021 il mio primo obiettivo sarà finire a punti ogni gara, sempre piazzato in ogni occasione possibile. Il team Aston Martin dovrà migliorare soprattutto dal punto di vista aerodinamico, perché anche quest’anno le differenze non saranno affatto insignificanti rispetto alla stagione precedente”.

Spread the love

Comment here