QUALIFICHE

BOTTAS: “MI SONO CONCENTRATO SUL MIO LAVORO E HO CENTRATO L’OBIETTIVO”. RUSSELL: “POTEVO FARE MEGLIO”

Valtteri Bottas ha conquistato la pole position e partirà dalla prima posizione nel Gran Premio di Sakhir. Una posizione certamente non scontata dopo le voci e la pressione di questa settimana: “Sicuramente è stata una sessione particolare – ha ammesso il finlandese- Io però mi sono concentrato sul mio lavoro. Non volevo sprecare energie altrove. Alla fine ci sono riuscito. A livello di strategie abbiamo fatto un ottimo lavoro. Essere in pole è positivo, sono felice. Non sono state le mie migliori qualifiche. Ma l’obiettivo è stato centrato. Come sarà la gara è un po’ un’incognita. Sono contento di essere in pole perché non penso ci sarà tanto spazio per superare. Vedremo. Speriamo che sia gara divertente. Sembra la pista di Topolino, è corta e tortuosa e con un asfalto sconnesso. Vediamo”.

Secondo classificato, invece, George Russell, all’esordio in Mercedes: “Sessione intensa, weekend intenso. Ho dovuto abituarmi a tutto. Mi sentivo alienato all’inizio. Serve uno stile di guida completamente diverso. Ho dovuto disimparare quello che avevo imparato alla Williams e re-imparare tutto da zero per farla andare veloce. Ho provato alcune cose nelle PL3 che non sono andate bene, ma dopo i pasticci che avevo fatto ero già contento di essere nel Q3. Sono contento. Ultimo giro lo potevo fare meglio. Sono andato vicino alla pole, 26 millesimi. Me lo avessero detto settimana scorsa non ci avrei creduto. Sono enormemente felice di dove sono. Valtteri ha dato filo da torcere a Lewis in qualifica negli anni. A livello statistico sono molto vicini. Sappiamo quanto sia forte e grande Lewis, quindi poter arrivare così’ vicino a Valtteri con così poco tempo mi rende soddisfatto. Domani sarà gara lunga e complicata, guarderò in avanti. In qualifica sono più a mio agio, puoi dare tutto in breve tempo. In gara serve più finezza, forse non ho ancora l’esperienza. Ma vedremo cosa riuscirò a fare”.

Soddisfatto della terza posizione l’olandese Verstappen: “Noi abbiamo fatto buona qualifica. Giro è breve e con poche curve. Sono felice del terzo posto, ho cercato di stare il più vicino possibile alla vetta. Sono arrivato più vicino del solito, anche se dipende anche dal tracciato. Domani partiremo con gomma diversa e vediamo come andrà per noi. Non abbiamo nulla da perdere, cercheremo di divertirci. Vedremo quale sarà risultato. Attaccare Valtteri? Quando sarà possibile lo farò. Dipenderà molto dalla partenza, ma c’è anche gestione del traffico. Non sarà semplice”.

Spread the love

Comment here