PAGELLE

GP BAHRAIN, LE PAGELLE

Dominio di Lewis Hamilton nel Gran Premio di Bahrain di oggi. Lewis ha preceduto,sotto la bandiera a scacchi, un Max Verstappen che oggi le ha provate tutte e Alexander Albon riuscito a tornare sul podio dopo tanto tempo. Gara maledetta in Bahrain: inizio di fuoco con l’incidente di Romain Grosjean, scampato miracolosamente ad una tragedia tragedia, capriola di Lance Stroll rimasto sottosopra per qualche secondo e motore rotto per Sergio Perez sul finale. Le Ferrari non hanno brillato nelle prestazioni, su una pista come questa si sente davvero la perdita dei cavalli del motore della Rossa di Maranello rispetto lo scorso anno.

HAMILTON: voto 9. Pole e vittoria conquistate, ottima gara. Tutto nella norma.

VERSTAPPEN: voto 8. Oggi Max ha provato qualsiasi cosa per vincere, peccato un pit stop lento che ha pregiudicato la sua strategia ma Verstappen è sempre pronto a tutto e non demorde mai.

ALBON: voto 7. Buona gara per il pilota della Red Bull, gara senza complicazioni e abbastanza lineare.

PEREZ: voto 9. Ennesima gara stupenda per il messicano rovinata dal ritiro dovuto alla rottura del suo propulsore. Un pilota come Checo merita un posto per il prossimo anno.

LECLERC: voto 6. Nervoso oggi il pilota monegasco della Ferrari, con un pizzico di fortuna riesce ad arrivare in zona punti.

VETTEL: voto 5. Giornata difficile per Sebastian, macchina sicuramente non perfettamente bilanciata e pilota decisamente teso.

GASLY: voto 8. Che mondiale che sta facendo Pierre. Ottima gara e ottima gestione gomme. Bravo!

BOTTAS: voto 4. Pilota completamente distrutto a livello psicologico, gara davvero difficile con una strategia davvero inqualificabile.

OCON: voto 7. Era da un po’ di tempo che non si vedeva un Ocon così brillante e deciso. Buona gara, dovrebbe continuare così.

SAINZ: voto 8. Gara fenomenale. Bellissimi sorpassi per il pilota spagnolo. In grande forma.

NORRIS: voto 7. Anche per lui gara positiva e solida.

IAN ROBERTS E ALAN VAN DER MERWE: voto 10. Rispettivamente dottore e pilota della Medical Car, oggi sono stati i due eroi in pista che sono arrivati prontamente nel luogo dell’incidente di Romain Grosjean. Due leoni che hanno affrontato il pericolo con coraggio e competenza. Una menzione era doverosa.

Laura Piras

Spread the love

Comment here