GRAN PREMIO

HAMILTON: “MI MANCANO LE PAROLE. DA RAGAZZO SOGNAVO DI VINCERE, MA SONO ANDATO OLTRE QUEI SOGNI”

Come di consueto al termine della gara, le voci e le impressioni a caldo dei primi tre classificati:

Lewis Hamilton: “Mi mancano le parole. Credo che devo partire dicendo grazie a tutte le persone che sono qui e in fabbrica e che mi hanno concesso questa opportunità. La nostra avventura è stata fenomenale e posso solo ringraziare. Ringrazio la mia famiglia. Da ragazzo sogni questi momenti, ma quello che ho raggiunto va ben oltre quei sogni. Se vuoi raggiungere qualche risultato, devi sognare anche l’impossibile. Sapevamo che sarebbe stato un weekend difficile: eravamo delusi dalle qualifiche, ma abbiamo fatto tanto per migliorare situazione. La perfezione non esiste. Abbiamo avuto uno spavento con le gomme nuove e non riuscivo a passare Seb e vedevo Albon che aveva un bel vantaggio così ho pensato che la gara fosse andata. Ho rosicchiato decimi su decimi e la gara si è riaperta. Ho capito che ad un certo potevo vincerla, ho migliorato le traiettorie e ho ritrovato il ritmo”.

Sergio Perez: “Sarebbe bastato un giro in più con quelle gomme e sarebbero esplose. Gara interessante: il team è stato fantastico in termini di strategie e nella lettura della gara. Lewis era estremamente forte oggi, verso la fine ci abbiamo provato ma non ci siamo riusciti. Podio importante per il tuo futuro? E’ l’ultima gara che dà il giudizio finale su di te”.

Sebastian Vettel: “E’ stata una gara piuttosto intensa e lunga, ma anche molto divertente. Ho avuto un ottimo giro di apertura e mi sono trovato subito in quarta posizione. Mi stavo trovando piuttosto bene con le gomme da bagnato estremo, ma poi con le intermedie è stato tutto più difficile: ho ritrovato il passo soltanto alla fine. Ultimo giro intenso. E’ abbastanza sorprendente aver strappato il podio alla fine. Charles era vicino a Perez, appena ho visto il suo bloccaggio ho colto l’opportunità. Gomme da asciutto? Ci ho pensato a 20 giri dalla fine perché le gomme erano usurate però si parlava di pioggia alla fine. Forse c’era anche la possibilità di vincerla alla fine”.

Spread the love

Comment here