FOCUS

LECLERC: “LA FERRARI E’ UN SOGNO: NON MI PENTO DI AVER FIRMATO FINO AL 2024. SU VETTEL…”

“In realtà faccio ancora fatica ad abituarmi all’idea di avere il Cavallino sulla tuta o sui vestiti. Era un sogno, lo è ancora e lo resterà. Voglio solo riportarla a vincere, non mi guardo intorno per andare da un’altra parte”. Parole significative quelle pronunciate da Charles Leclerc. Il monegasco, intervistato da La Stampa, chiarisce ulteriormente il concetto: “Non mi pento di aver firmato fino al 2024. Abbiamo capito i problemi e imboccato la strada giusta, ma in Formula 1 ci vuole tempo. Dunque non penso che l’anno prossimo saremo già dove vogliamo essere. Questa stagione mi ha fatto crescere, nelle difficoltà ho imparato tantissimo, ad esempio a essere paziente”.

Sul rapporto di convivenza “a termine” con Sebastian Vettel si è espresso in questi termini: “Non mi piace parlare di numero 1 e 2, in fondo io ho vinto solo due gare e Sebastian quattro Mondiali. Le cose per me vanno molto bene ma non penso che ci sia proprio una gerarchia, né un leader. Al di là della competitività il nostro rapporto è sempre stato buono, forse da fuori può essere difficile capirlo. Ci sono stati momenti complicati ma li abbiamo risolti velocemente. Seb mi ha aiutato a introdurmi in squadra, è sempre stato molto professionale”.

Spread the love

Comment here