GRAN PREMIO

HAMILTON EMOZIONATO: “NON PENSAVO DI POTER AVVICINARE IL NUMERO DI VITTORIE DI SCHUMI, FIGURIAMOCI EGUAGLIARLO. GRAZIE A TUTTI!”

Al termine del GP dell’Eifel, le impressioni e le emozioni dei primi tre classificati, a partire dal vincitore di giornata Lewis Hamilton.

Hamilton: “Ho fatto una bella partenza, ho affiancato Bottas ma gli ho lasciato spazio. Non so come sia riuscito a passare, complimenti a lui. Ho tenuto duro e ho gestito bene le gomme prima di tornare a spingere. Le Red Bull erano velocissime e non è stata una gara semplice. Per fortuna sono riuscito a creare un bel divario. Sul record eguagliato? Non so cosa dire, quando cresci guardando qualcuno diventano tuoi idoli. Ricordo quando giocavo con Michael nei videogame. Non pensavo di poterlo avvicinare il record, figuriamoci eguagliarlo. Me ne sono reso conto soltanto rientrando nella pitlane. Devo ringraziare tutto il team per il loro supporto”.

Verstappen: “Buona gara. Ho cercato di seguire Lewis, ma era più veloce di noi. Ho cercato di fare il giro più veloce e ci sono riuscito: vale un punto in più. La pista e le gomme erano fredde, non capivo perché la safety car è rimasta fuori così tanto. Era pericoloso, siamo arrivati secondi. Il posto che ci meritavamo oggi”.

Ricciardo: “E’ passato parecchio dall’ultimo podio, mi sento come fosse la prima volta. Sono passati due anni e mezzo, sono felice per il mio team. Abbiamo aspettato tanto tempo e adesso ci godiamo il momento. Tatuaggio? E’ tutto vero e Abiteboul (team principal Renault, ndr) lo farà”.

Spread the love

Comment here