FOCUS

ABITEBOUL CRITICA HONDA E LA POLITICA DEL CIRCUS

“Non siamo soddisfatti di questa decisione della Honda, perché non è uno sviluppo positivo per la Formula 1. Vogliamo un Circus con i costruttori, con i fornitori di motori e non è un bene che ne siano rimasti solo tre. Dobbiamo reagire, la situazione dei motori è diventata semplicemente insostenibile. Parlo non solo dal punto di vista tecnologico, ma anche da quello economico”. Fa scalpore la schiettezza con la quale il team principal Renault, Cyril Abiteboul, le cui parole sono state intercettate da Motorsport, affronta i temi scottattanti del circus: “La Formula 1 costa molto e anche se spendi non è detto che i risultati arrivino. Guardate a noi, ne siamo la dimostrazione, anche se ovviamente ora le cose vanno un po’ meglio. Mi aspetto che questa situazione generi qualche riflessione in più sulla programmazione per le power unit di nuova generazione. Qualcosa è stato fatto, ma non basta. Dobbiamo insistere su questo se non vogliamo che la F1 si faccia male. Non siamo riusciti a mandare i messaggi giusti con queste power unit strabilianti. Non c’è niente che si avvicini a questo livello di efficienza. Però sono le basi del marketing: non basta fare una cosa, bisogna anche farla sapere al mondo”.

Spread the love

Comment here