NEWS

PENALITA’ E PUNTI SULLA PATENTE (RITIRATI). LEWIS PROTESTA E VERSTAPPEN…

All’indomani del GP di Sochi, La Gazzetta dello Sport rivisita la gara analizzando in particolar modo la giornata di Lewis Hamilton: “A tenere banco, dopo il traguardo, sono state le frasi polemiche di Lewis all’indirizzo dei giudici Fia. “Chi dice che non potevo fare le prove di partenza lì? — si era sfogato via radio con il suo ingegnere Pete Bonnington Non riusciranno mai ad abbattermi”. In particolare Hamilton ha puntato l’indice contro il documento che avevano redatto gli steward dopo la riunione con i piloti. “C’era scritto solo che dovevamo provare le partenze sul lato destro della corsia box dopo il semaforo verde, non quanti metri avanti dovessimo posizionarci — ha precisato Lewis —. Io non volevo accelerare sullo sporco, perché non sarebbe stato rappresentativo di quello che avrei trovato sullo schieramento partendo con l’asfalto pulito. Ne ho parlato con il team e mi hanno risposto che era tutto ok. Quella dei commissari è stata una decisione interessante…”. Perfino il rivale Verstappen lo ha difeso: “Lewis ha ragione. Aveva già ricevuto una penalizzazione pesante, i punti tolti sulla patente non avevano senso. Io mi sono ripromesso di stare lontano dagli steward ai gran premi, voglio incontrarli solo in hotel o al bar”.

Spread the love

Comment here