FOCUS

BINOTTO CELEBRA LA STORIA DELLA FERRARI, MA AVVISA: “IL MUGELLO NON CAMBIA LE COSE”

“Celebreremo la nostra storia indipendentemente dal momento presente che stiamo vivendo. La Ferrari c’è stata per 70 anni e continuerà per almeno altri 70”. Mattia Binotto, team principal Ferrari, in occasione della millesima gara vuole dimenticare gli ultimi sciagurati weekend, pur non illudendo i tifosi: “Non ci nascondiamo dietro un dito. Sfortunatamente il Mugello può cambiare solo di poco gli equilibri: se una vettura è veloce, lo è su ogni pista, sia essa ad alta o bassa velocità. È vero, questa ha caratteristiche diverse da quelle sulle quali abbiamo appena corso. Speriamo di fare meglio ma solo domenica potremo capirlo. Il Mugello è un circuito bellissimo e molto impegnativo, che piace tantissimo ai piloti che ci hanno corso, presenta curve ad altissima velocità, dove non si scende quasi mai sotto la terza marcia. Sarà un circuito difficile anche per le gomme, credo che qualche sorpresa possa venir fuori”, conclude in video-chiamata stampa.

Spread the love

Comment here