FOCUS

LA FERRARI PASSA ALL’ATTACCO: LETTERA ALLA FIA CONTRO LA RACING POINT

La Ferrari si unisce alla Renault nella battaglia contro la Racing Point. La scuderia di Maranello, dunque, avrebbe rotto gli indugi richiedendo espressamente alla FIA chiarimenti in merito al disegno della “pantera rosa”. La sentenza dovrebbe arrivare mercoledì.

Lettera Ferrari alla FIA 

“Prima dell’udienza di mercoledì in merito alla protesta della Renault contro i condotti dei freni della Racing Point, la Ferrari ha scritto ai capi della FIA e della Formula 1 chiedendo chiarimenti su come la metodologia della Racing Point di ‘reverse-engineering’ della sua RP20 dalla Mercedes W10 dello scorso anno possa essere considerata come ‘progetto’.

La Ferrari fa riferimento all’Appendice 6 del Regolamento Sportivo della F1 che stabilisce che una scuderia può utilizzare solo le parti elencate che essa stessa ha progettato […]. Ferrari sostiene pienamente la protesta di Renault, sulla cui posizione si allinea anche la McLaren.

La Ferrari si è professata “perplessa” sull’interpretazione fornita in pre-stagione dell’ufficio tecnico FIA che, dopo aver visitato lo stabilimento ed esaminato il processo di realizzazione della RP20, si è detta soddisfatta del fatto che Racing Point abbia rispettato il regolamento sportivo.

McLaren, Ferrari e altri sostengono che il ‘modello Racing Point’ sia in realtà quello di una vettura cliente, e se le auto-clienti vengono permesse allora l’intero accordo commerciale – che altrimenti si dice essere vicino alla firma – dovrebbe essere rivisto”.

Spread the love

Comment here