NEWS

L’ILLUSIONE DELL’IMPREVISTO E L’ETERNO SECONDO

Nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport si torna ad analizzare i temi del GP d’Inghilterra: “Bucategli le gomme, Lewis Hamilton vince lo stesso. Bucategli le gomme, così questa Formula 1 che non cambia mai il vincitore, riesce a regalare almeno per un po’ l’illusione dell’imprevisto. Poi alla fine magari finisce come sempre, come a Silverstone. Un dominio più che scontato per il sei volte campione del mondo, partito in pole e per quasi tutta la gara con un’unica grana, quella del suo compagno di squadra, Valtteri Bottas, che nonostante due safety car che accorciano le distanze, è l’unico che riesce a tallonarlo per quasi tutto il tempo forse anche per rimediare alla propria codardia quando, scattato al via meglio del re, non osa aggredirlo fino in fondo, paralizzato da un timore reverenziale che lo dipingono, ancora una volta, come l’eterno secondo”.

Spread the love

Comment here