FOCUS

FERRARI, PROBLEMA AERODINAMICA: SOLUZIONI PRONTE PER SILVERSTONE?

La Gazzetta dello Sport focalizza la sua attenzione sulla SF1000 e i vari problemi che la affliggono. Primo su tutti, quello riguardante l’aerodinamica: “I tecnici di Maranello sono al lavoro per migliorare l’efficienza aerodinamica perché nel rapporto tra carico e resistenza, la seconda è parsa decisamente superiore rispetto al 2019. Il problema però è che mentre sulla carta la direzione presa dai progettisti è stata quella di massimizzare il carico, alla prova dei fatti l’obiettivo non è stato raggiunto. Sotto la lente d’ingrandimento pare siano finiti i pacchi radianti, cioè forma e collocazione delle fiancate. Radiatori e scambiatori sono posti a wafer sovrapposti tra loro, per liberare l’area davanti alle ruote posteriori. Questa soluzione pare aver determinato un eccessivo bloccaggio aerodinamico, una sorta di muro al flusso d’aria. La Mercedes ha adottato elementi radianti più lunghi e con diversa inclinazione, la Red Bull con pance molto filanti ha posto gli scambiatori di calore sopra la power unit, alimentati da una canalizzazione collegata alla presa d’aria dietro la testa del pilota. Ferrari sta pensando a questa soluzione per Silverstone; in Ungheria solo adattamenti, con un’ala posteriore ad alto carico”.

Spread the love

Comment here