FOCUS

SCONTRO TRA TITANI

La collisione tra le due Ferrari rischia di diventare la cartolina del mondiale 2020. Quanto accaduto non è altro che la certificazione di una stagione iniziata male e che potrà proseguire solo peggio. Non doveva ingannare il secondo posto della scorsa settimana. Non è stata altro che una fortuita casualità. La SF1000 non c’è, non esiste. Non è altro che un pallido fantasma che fa mestamente la sua comparsa in pista per poi sparire nel nulla.

Resterà un mistero la presunta efficacia degli aggiornamenti frettolosamente installati su una monoposto che fa della lentezza, in curva e sul rettilineo, la sua ragione d’essere. In una scuderia, dove tutto o quasi sembra lasciato al caso, occorrerebbe un intervento dei quadri dirigenziali. Cosa che puntualmente non accade. Perché preoccuparsi della competitività di una monoposto, quando ci si può vantare del GP del Mugello?

Spread the love

Comment here